< img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1724791474554128&ev=PageView&noscript=1" />

Rimozione del rivestimento conforme: la guida definitiva alle domande frequenti

Questa guida ti insegnerà come scegliere il giusto solvente per rivestimento conforme.

Inoltre, imparerai come scegliere il miglior solvente per rivestimento conforme e le varie tecniche che devi conoscere.

Quindi, se vuoi essere un esperto diversi tipi di rivestimento conforme, leggi questa guida.

Perché rimuovere il rivestimento conforme?

La rimozione di un rivestimento conforme comporta la rimozione di un rivestimento per rivelare le caratteristiche del pannello nudo.

Trovi importante la rimozione del rivestimento conforme per alcuni motivi.

  • È possibile rimuovere il rivestimento conforme per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione sulla scheda per risolvere problemi di funzionalità.
  • La rimozione è necessaria anche per consentire la sostituzione di componenti rovinati o la loro sostituzione con specifiche migliorate.
  • Un rivestimento può anche essere rimosso quando è usurato e non è più in grado di offrire protezione dagli agenti atmosferici.
  • La rimozione di un rivestimento può essere attribuita a problemi di progettazione derivanti in primo luogo dal rivestimento utilizzato.
  • Quando un rivestimento è stabilito per essere di basso livello e deve essere sostituito, è possibile rimuoverlo.
  • Quando un rivestimento viene applicato in modo errato, manca di uniformità superficiale o spessore adeguato e deve essere rifatto.
Rivestimento conforme
 Rivestimento conforme

Cosa determina come rimuovere il rivestimento conforme?

Si scopre che non esiste un approccio standard per la rimozione di un rivestimento.

Diversi materiali di rivestimento sono impiegati sui circuiti stampati.

Per la loro rimozione, sono preoccupanti i seguenti fattori:

  • Il tipo di materiale in resina utilizzato per il rivestimento influenzerà il metodo di rimozione.

Trovi diversi materiali hanno diversi livelli di conformità e di conseguenza avrai bisogno di altre tecniche di smaltimento.

  • Inoltre, anche la copertura del rivestimento da rimuovere influenzerà la scelta del metodo di rimozione.

Trovi che un metodo adatto per un'area più ampia sarebbe sfavorevole per un'area più piccola.

Quali sono i metodi per rimuovere i rivestimenti conformi?

Esistono diverse tecniche utilizzate per rimuovere i rivestimenti conformi sui PCB.

Queste tecniche coinvolgono una gamma di materiali e talvolta attrezzature. Le metodologie comuni sono:

  • Rimozione mediante solventi.
  • Staccare i rivestimenti.
  • Bruciore attraverso il rivestimento.
  • Microsabbiatura
  • Rettifica

Quali tipi di rivestimento conforme può rimuovere il solvente?

L'uso dei solventi per rimuovere i rivestimenti conformi sui PCB si basa sulla loro elevata reazione al contatto con i solventi.

Si scopre che possono essere utilizzati solo solventi che non sono dannosi per la scheda.

I rivestimenti acrilici, i rivestimenti epossidici, i rivestimenti in silicone e i rivestimenti in poliuretano sono tutti suscettibili alla rimozione del solvente.

Tra i rivestimenti, trovi i rivestimenti acrilici per essere più reattivi alla rimozione a base di solventi.

Tuttavia, i rivestimenti in parilene sono impermeabili alla rimozione a base di solventi.

Di conseguenza, avrai bisogno di una tecnica di rimozione diversa per questo.

Perché la molatura non è una scelta comune per la rimozione del rivestimento conforme?

Detta anche raschiatura, la molatura non è molto diffusa poiché il suo utilizzo può provocare il danneggiamento del circuito stampato.

Hai scoperto che questo metodo prevede il raschiamento fisico del circuito stampato per liberarlo dal rivestimento.

A causa della forza coinvolta nello sfregamento, la molatura è in genere riservata a rivestimenti resistenti con forte adesione.

Troverai la rettifica impiegata per rivestimenti conformi dei tipi di resine parilene, uretaniche e epossidiche.

La combustione attraverso una resina è adatta come tecnica di rimozione del rivestimento conforme?

La combustione attraverso un rivestimento in resina comporta l'applicazione di calore utilizzando uno strumento saldatore.

Trovi che questo approccio venga generalmente utilizzato per rielaborazioni minori, come la sostituzione di componenti.

Quando si utilizza questa tecnica, la scheda non dovrebbe avere caratteristiche strettamente imballate.

Laddove l'ottica è importante, questo metodo è sfavorevole a causa dei segni di bruciatura che lascia dietro di sé.

Invece, puoi sempre usare altri solventi.

Tuttavia, troverai il metodo di bruciatura applicabile a quasi tutti i tipi di rivestimento.

Perché l'uso della rimozione del solvente è problematico sui rivestimenti conformi in poliuretano per PCB?

L'uso della rimozione del solvente può essere applicato a rivestimenti acrilici, rivestimenti in silicone e rivestimenti in uretano.

Mentre si ottiene la rimozione del rivestimento più facilmente con le resine acriliche, gli uretani sono un dado molto più difficile da rompere.

Trovate una causa significativa della maggiore difficoltà nella rimozione dei rivestimenti in uretano con solventi è il loro processo di polimerizzazione.

Questi rivestimenti in resina subiscono una polimerizzazione indotta dal calore, che rende la loro adesione molto più solida.

Successivamente, la loro rimozione richiede composizioni di solventi più tenaci.

Rimozione del rivestimento non conforme
Rimozione del rivestimento non conforme

Come vengono rimossi i rivestimenti epossidici conformi dai PCB?

Rimuovere epossidica rivestimenti, trovi la combinazione di due metodologie.

È comune rimuovere fisicamente il rivestimento epossidico prima di utilizzare un solvente.

Trovi la salda adesione delle resine epossidiche alla superficie del pannello, contribuendo a questo approccio.

Inoltre, la maggior parte dei rivestimenti in resina epossidica viene polimerizzata inducendo il calore che forma forti legami con la superficie del pannello.

L'approccio fisico alla rimozione dei rivestimenti epossidici prevede l'uso manuale o la microablazione.

Quando si utilizza l'approccio manuale, viene utilizzato materiale ruvido per rimuovere lo strato nelle aree specificate.

È significativo per piccole aree della tavola ma drenante per intere superfici della tavola.

La microablazione utilizza l'aria compressa per far saltare la materia abrasiva sulla superficie del rivestimento.

Trovi questo processo più veloce e può essere eseguito su un corpo più grande rispetto al metodo di rimozione delle mani.

Quali sono i rischi della rimozione fisica del rivestimento conforme su PCB?

La rimozione fisica del rivestimento è giustificata per rivestimenti resistenti con forte adesione al pannello.

Tuttavia, il suo utilizzo può comportare alcuni risultati indesiderati.

Questi includono:

  • L'applicazione di forza sul rivestimento può compromettere gli attacchi dei componenti alla scheda, come il giunto di saldatura.
  • Anche le caratteristiche metalliche della tavola, come le tracce, possono essere danneggiate dal processo di abrasione.
  • Trovi che il rischio di scariche legate agli aspetti elettrostatici sia profondo con questi approcci fisici.
  • Le azioni possono provocare il danneggiamento di altri strati, come la maschera di saldatura che espone le caratteristiche sottostanti alla corrosione.

Qual è il processo al plasma per la rimozione del rivestimento conforme?

La rimozione del rivestimento attraverso il processo al plasma è una procedura ben definita e precisa utilizzata su resine acriliche ed epossidiche con risultati eccezionali.

Trovi che questo processo sia riservato ai circuiti stampati premium con livelli di prestazioni elevate a causa del suo costo.

La rimozione del plasma può essere utilizzata per rimuovere il rivestimento su piccole aree del pannello e sull'intera superficie del pannello.

Inoltre, questo processo può aiutarti a eliminare le caratteristiche del circuito stampato e il corpo da particelle di polvere e altri contaminanti.

Perché è necessario il test della scheda dopo aver rimosso il rivestimento conforme?

La rimozione del rivestimento di un circuito stampato comporta l'uso di processi fisici, termici o chimici.

Tutti i processi possono influenzare negativamente la scheda quando vengono eseguiti e quindi ostacolarne la funzionalità.

Ad esempio, i solventi utilizzati nella rimozione chimica possono cortocircuitare un circuito.

Inoltre, processi meccanici come la rottamazione possono rompere i collegamenti dei fili con conseguente rottura dei percorsi del flusso di corrente.

Di conseguenza, il test della scheda dopo la rimozione del rivestimento cerca di garantire il mantenimento delle funzionalità della scheda.

Quali sono i modi migliori per rimuovere il rivestimento conforme in silicone?

I rivestimenti in silicone sono comunemente usati per la loro facilità di applicazione, durata, leggerezza e capacità di rilavorazione.

Inoltre, la loro capacità di protezione è notevole.

Scopri anche che i rivestimenti in silicone sono facili da rimuovere e puoi portare a termine il lavoro utilizzando solventi.

Alcuni dei solventi utilizzati per il silicone sono a base di fluidi idrofluorocarburici, che possono essere utilizzati anche per il flusso di saldatura.

Trovi anche prodotti per la rimozione del flusso realizzati senza composti organici volatili e hanno il duplice scopo di pulire la superficie.

Cosa influenza l'efficacia del solvente per rivestimento conforme?

I prodotti per la rimozione del rivestimento sono disponibili in un'ampia varietà con diversi metodi di applicazione.

Diversi fattori influenzeranno la capacità di un dispositivo di rimozione di rimuovere efficacemente un rivestimento su un PCB.

Questi includono:

  • Forza del solvente, in particolare per solventi a base chimica
  • Forza di adesione del rivestimento
  • Composizione materica del rivestimento
  • Progettazione della scheda, principalmente dove il rivestimento deve essere rimosso

Come viene misurata la forza di un solvente chimico per la rimozione del rivestimento conforme?

Troverai due tipi di solventi chimici: quelli a base di acqua e quelli che non lo sono.

Di conseguenza, verranno fornite due diverse misure di forza per categorie distinte.

I solventi a base acquosa sono valutati in base al loro valore di pH, mentre il valore di Kauri-Butanolo (Kb) è appropriato per i solventi non acquosi.

Il valore del pH è una misura fornita con valori da 0 a 14.

Si trovano valori di pH per descrivere la forza di un solvente come acido o base.

Qui, l'acqua è usata come base standard di confronto con sette considerati neutri.

Valori inferiori a sette sono considerati acidi mentre quelli superiori sono ritenuti necessari.

Il valore Kb è una misura della forza per i solventi non acquosi.

Per determinare il valore Kb del solvente per la rimozione, il butanolo viene immerso nel solvente in condizioni ambientali definite per un periodo specificato.

Il butanolo viene quindi rimosso e viene determinata la quantità disciolta.

Si scopre che la forza del solvente è misurata dalla quantità di butanolo disciolto.

Di conseguenza, una grande quantità di materiale butanolo disciolto significa un potente solvente chimico e un valore Kb più alto.

Il valore Kb può variare da un minimo di 10, rappresentando una rimozione debole a oltre 200.

Quali sono i solventi chimici utilizzati per la rimozione del rivestimento conforme?

I solventi chimici sono derivati ​​da combinazioni di sostanze chimiche in condizioni diverse per ottenere altre specifiche di proprietà.

Quando si utilizzano solventi chimici, possono essere utilizzati per immergere elementi con rivestimenti rimossi o applicati con spazzole di stoffa.

I solventi tipici utilizzati includono:

Rimozione del rivestimento conforme su PCB
Rimozione del rivestimento conforme su PCB
  • Glicole etilenico: L'uso di questo solvente è incredibilmente produttivo se combinato con etere o metanolo alcalino. Sono notevolmente utili durante la rimozione degli uretani.
  • Cloruro di metilene: Trovi questo solvente chimico adatto sui rivestimenti in silicone che induce pochissima corrosione all'interazione.
  • Butirrolattone: Questo solvente chimico è altamente efficiente sui rivestimenti conformi a base acrilica.
  • tetraidrofurano: Altri solventi chimici sono particolarmente appropriati per un solo materiale di rivestimento. Tuttavia, questo solvente chimico può essere utilizzato su tutti i materiali di rivestimento.

Come vengono rimossi i rivestimenti acrilici conformi?

I rivestimenti acrilici rappresentano una sfida nella loro rimozione a causa della loro forte adesione alla superficie del pannello.

Scoprirai che la rimozione di tali strati richiederà potenti dispositivi di rimozione del flusso il cui valore Kb è immenso.

Tuttavia, questi dispositivi di rimozione possono asciugarsi rapidamente, rendendo necessario l'assorbimento delle caratteristiche di rivestimento del solvente.

Inoltre, è possibile schermare le aree su cui viene applicato il solvente per ridurne il tasso di evaporazione.

Nel caso di immersione totale del rivestimento, è possibile rivestire il top della vasca.

Dove puoi usare un dispositivo di rimozione non polimerizzato?

Un solvente non polimerizzato è utile nella rimozione del rivestimento conforme di rivestimenti robusti come poliuretani ed epossidici non polimerizzati.

A causa della difficoltà di rimozione di questi rivestimenti, vengono imbevuti di solventi non polimerizzati con un elevato valore di Kb.

Trovi che questi solventi debbano avere un'asciugatura lenta; in caso contrario, dovrebbero essere coperti per ridurre al minimo l'evaporazione.

Quali sono i passaggi coinvolti nell'utilizzo di solventi chimici per la rimozione conforme?

Si trovano i seguenti passaggi tipici nella rimozione dei rivestimenti utilizzando solventi chimici:

  • L'area del pannello dove deve essere rimosso il rivestimento viene delimitata utilizzando un nastro di qualità per alte temperature.
  • Applicherai quindi il solvente per la rimozione di solventi su quest'area attraverso una spazzola di stoffa. Ripetere la procedura per ridurre l'effetto dell'asciugatura rapida fino a quando il rivestimento non è bagnato.
  • Dopo aver immerso l'area bagnata, utilizzare una spazzola a setole per rimuovere il rivestimento. È possibile utilizzare attrezzature piatte come lame per incuneare lo strato per poliuretani e strati spessi.
  • Dopo aver rimosso il rivestimento, puoi pulire e asciugare la superficie.

In che modo il metodo termico viene utilizzato efficacemente per la rimozione del rivestimento conforme?

Per utilizzare efficacemente le tecniche termiche per rimuovere un rivestimento PCB, i valori di temperatura devono essere bassi.

L'essenza è generare abbastanza calore per bruciare e sciogliere il mantello senza distruggere la superficie sottostante.

Trovi che l'uso di un dispositivo di saldatura non raggiunga una combustione a bassa temperatura e, in quanto tale, non è consigliabile.

Quando si utilizza la tecnica termica, ricordarsi di proteggersi dai fumi risultanti.

La combustione di materiali polimerici produce ossidi di carbonio, che possono causare complicazioni per la salute.

Puoi indossare una maschera antigas e lavorare in un'area ben ventilata come misura precauzionale.

I passaggi coinvolti in un'efficace tecnica di rimozione del rivestimento a base termica includono:

  • Per avviare il processo di combustione, utilizzare una punta termica con il valore di temperatura richiesto.
  • Applicare leggermente il dispositivo sul rivestimento per farlo bruciare. Trovi che la reazione al calore dipenda dalla composizione del materiale del rivestimento. Mentre le resine epossidiche frammentano gli uretani si fondono in uno stato morbido.
  • La quantità di tempo in cui si applica lo stick termico al rivestimento dipende dallo spessore e dalla tenacità del materiale. Quando lo strato si scioglie, riduci la temperatura della punta man mano che ti avvicini alla superficie della tavola.
  • Per rompere le forze di adesione tra il rivestimento e la tavola, puoi anche usare un getto d'aria calda. In questo modo riduci al minimo il rischio di bruciare la superficie della tavola.

Quali strumenti e attrezzature vengono utilizzati per la rettifica nel metodo di rimozione del rivestimento conforme?

La molatura applica una forza abrasiva per liberare la superficie del circuito stampato dal suo rivestimento.

Poiché questo metodo richiede la generazione di forze di attrito, è inevitabile che si verifichino scariche elettrostatiche.

Per raschiare il rivestimento, è possibile utilizzare diverse attrezzature e strumenti per aiutare il processo.

  • Puoi usare una lama per raschiare i rivestimenti spessi.
  • Un abrasivo a base di gomma ruotato da un motore può aiutarti a rimuovere i rivestimenti sottili e rigidi.
  • Uno strumento a spazzola rotante è efficiente per aiutarti a strofinare via i rivestimenti lassi.
  • Puoi usare una carta con una superficie granulare per strofinare i rivestimenti sottili.

Quali sono i passaggi principali nella rimozione del rivestimento conforme Micro Blaster?

Per rimuovere un rivestimento utilizzando un microblaster, vengono utilizzate particelle fini di una sostanza abrasiva.

Imballi questa polvere nella macchina blaster dove vengono mirate allo strato.

È necessario assicurarsi che il blaster sia in grado di gestire le scariche elettriche statiche per evitare guasti ai componenti.

Le procedure tipiche eseguite sono le seguenti:

  • È necessario pulire la superficie su cui rimuovere il rivestimento. Il processo microblaster viene generalmente applicato per piccole aree complesse.
  • Dopodiché, scegli un ugello adatto all'area di applicazione e lo fissa al blaster contenente le particelle abrasive.

L'aria compressa viene utilizzata per spingere le particelle, quindi è necessario selezionare la pressione appropriata.

La forza risultante applicata dipenderà dallo spessore e dalla tenacità del rivestimento.

  • È necessario mascherare le altre aree del pannello il cui rivestimento non deve essere rimosso per la rimozione selettiva del rivestimento.

Puoi usare nastri adesivi stencil o maschere a base liquida.

Dove l'area di rimozione del rivestimento è piccola, è possibile utilizzare un sacchetto di copertura per proteggere l'intera tavola.

A sua volta, viene praticata una piccola apertura per rivelare la parte di rimozione del rivestimento.

  • Per evitare danni ai componenti elettronici, è necessario collegare il PCB a un filo di terra.

Le cariche statiche generate dal processo vengono condotte in modo sicuro in questo modo.

  • Successivamente, puoi inserire il circuito stampato nel micro blaster dove guiderai il processo dirigendo l'ugello.
  • Al termine del processo, è possibile utilizzare un soffiatore per rimuovere la polvere e i frammenti di rivestimento.

Questo è sufficiente poiché la microsabbiatura è un processo a secco. Per una finitura più pulita, puoi utilizzare detergenti a base di solventi.

Quali sono i vantaggi dell'utilizzo della rimozione del rivestimento conforme con micro sabbiatura?

Trovi molti vantaggi nell'impiego di microsabbiatori.

Alcuni di questi vantaggi sono:

Rivestimento conforme
  • La microsabbiatura offre una tecnica di rimozione del rivestimento elaborata e affidabile per aree piccole e sensibili.
  • Per eseguire la microsabbiatura, non sono necessari livelli di abilità avanzati. Inoltre, puoi controllare il processo permettendoti di ottenere la precisione che desideri.
  • Altri metodi di rimozione del rivestimento, come i metodi chimici, possono avere un impatto negativo sull'ambiente. La microsabbiatura è un metodo sicuro che non è dannoso per l'ambiente.
  • La microsabbiatura può essere impiegata su diversi rivestimenti conformi e in applicazioni dove è interessata la sensibilità alle scariche statiche.

I laser vengono utilizzati nella rimozione del rivestimento conforme?

Sì.

L'ablazione laser è un processo di rimozione del rivestimento che utilizza la radiazione laser per aiutare a rimuovere un rivestimento conforme.

L'albero della luce laser può delimitare le aree per la rimozione del rivestimento e tagliare e perforare lo strato.

Inoltre, i livelli di precisione coinvolti nel processo di ablazione laser sono molto elevati.

Pertanto, trovi l'ablazione laser conveniente su schede altamente popolate dove è improbabile una mascheratura efficiente.

Inoltre, può essere utilizzato su qualsiasi rivestimento spesso e duro, compreso il parilene.

Tuttavia, il suo utilizzo è costoso e antieconomico per piccole riparazioni.

Alla Venture Electronics, ti aiutiamo a scegliere il giusto solvente per rivestimento conforme.

Contattaci oggi per tutti i tuoi Fabbricazione di PCB esigenze.

Garantiamo prestazioni elevate e convenienti Disegni PCB.

Post Recenti
Contattaci
Mandare un messaggio
Compila il mio modulo on-line.